LINK PER SCARICARE

DOMANDA RICOSTRUZIONE DI CARRIERA

Al DIRIGENTE SCOLASTICO – SEDE

AL MINISTERO ISTRUZIONE UNIVERSITA’ RICERCA – Racc. r.r.
Viale Trastevere, 76/a – 00153 ROMA

ALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI – Racc. r.r.
Palazzo Chigi – Piazza Colonna, 370  – 00187  ROMA

Il/La sottoscritto/a …………………………………………..,

nato/a …………………………. il ………………………..

in servizio presso codesta Istituzione Scolastica con la qualifica di ……………………………., transitato/a dai ruoli del personale del/della Provincia/Comune di ………………………… ai ruoli del personale del Ministero dell’Istruzione con decorrenza giuridica ed economica dall’1/1/2000, ai sensi dell’art. 8 della L. 124/99,

VISTI i decreti individuali con i quali è stato disposto l’inquadramento economico e giuridico del/della sottoscritta, in base all’Accordo sindacale del 20/7/2000, recepito dal D.M. 5/4/2001 e dell’art. 1, c. 218, Legge 266/2005,

VISTE le sentenze della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (AGRATI e altri/ITALIA, del 7 giugno 2011, definitiva dal 28 novembre 2011) e della Corte di Giustizia dell’Unione Europea (SCATTOLON/MIUR del 6 settembre 2011),

C H I E D E

a codesta Dirigenza e alle Autorità in epigrafe che venga emesso il provvedimento di ricostruzione della carriera, secondo le disposizioni di legge e contrattuali e le posizioni stipendiali del CCNL Comparto Scuola, con decorrenza 01/01/2000, con il riconoscimento ai fini giuridici ed economici di tutti i servizi prestati di ruolo e non di ruolo presso l’Ente Locale di provenienza fino al 31/12/99 e presso il MIUR dall’1/1/2000 in avanti, durante tutto il proprio rapporto di lavoro alle dipendenze della P.A.

C H I E D E

il pagamento di tutte le differenze retributive maturate dall’1/1/2000 in avanti.

S I   R I S E R V A

ogni più opportuna azione di tutela dei propri diritti economici e giuridici nonché per il risarcimento dei danni patiti a causa della violazione, da parte dello Stato Italiano, delle norme stabilite dalla Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo e dalla normativa comunitaria, come stabilito dalle due sentenze sopra citate.

Senza recesso dalle eventuali controversie in corso in punto: esatta applicazione della legge 124/1999.

Data_____________________

Annunci