“Il personale ATA e ITP ex enti locali sono lavoratori ingannati dallo Stato, che li ha privati dei diritti e della giustizia.

Lo Stato ha utilizzato questi lavoratori trasferendoli dagli enti locali alle scuole, i quali hanno lasciato qualifiche elevate avendo la garanzia di mantenere qualifica e stipendio secondo quanto prevede l’art. 8 della L.124/99.

In realtà il governo Berlusconi nel 2005 – prosegue il deputato IDV – inserendo il comma 218 nella legge finanziaria 2006 (L. 266/05) ha fornito un’interpretazione autentica dell’articolo 8 della L. 124/99, privando questi lavoratori del riconoscimento ai fini giuridici ed economici dell’anzianità maturata e degli scatti di carriera.

Molti di questi lavoratori sono sottoposti da parte del Ministero dell’Economia a prelievi forzosi su ciò che è un diritto acquisito.

Spesso questi lavoratori devono restituire cifre come 20.000-50.000 euro in famiglie che sono monoreddito e guadagnano la misera cifra di 700 euro al mese.

Questo vergognoso prelievo forzoso va immediatamente sospeso!”
“L’incontro in Commissione tuttavia è stato molto importante – continua il dipietrista– perché è stata l’occasione per condividere il problema e adottare l’impegno di intervenire con iniziative legislative.

Noi dell’IDV sosterremo un emendamento nel primo provvedimento utile che cancelli il comma 218 della finanziaria 2006, ripristinando le condizioni di giustizia.

Peraltro già sancita da numerose sentenze, ed in particolare dalla Corte Suprema di Giustizia Europea, che ha condannato il Ministero dell’Economia a vantaggio dei lavoratori.

Ovviamente il rischio è che il Ministero soccomba adogni ulteriore vertenza avanzata dai lavoratori e – conclude Zazzera – costringerà noi dell’IDV a citare alla Corte dei Conti un Ministero che non tutela gli interessi dei cittadini e neppure i bilanci dello Stato.

Chiediamo infine che l’impegno preso questa mattina in Commissione da tutte le forze politiche si trasformi in atti concreti volti al riconoscimento dei diritti di questi lavoratori” A dichiararlo è l’On. Pierfelice Zazzera (IDV) dopo  l’incontro con i rappresentanti ATA ed ITP ex enti locali, che oggi hanno manifestato davanti a Montecitorio insieme a Stefano D’Errico  e Vincenzo Lo Verso dell’Unicobas.

fonte:

http://www.italiadeivalori.it/dipartimenti/cultura-e-istruzione-/12955-scuola-70-mila-lavoratori-ingannati-dallo-stato

Annunci