Cari Colleghi e a  tutti membri di questa Associazione, dopo la  posizione assunta martedi 22 dalla XI COMMISSIONE (LAVORO PUBBLICO E PRIVATO)  proponiamo di trasmettere la lettera sottostante di disappunto  (con il copia/incolla), a tutti i 45 membri della XI^ Comm.ne Lavoro della Camera, indicando alla fine il vostro nominativo ed il vs. indirizzo mail.

 E’ molto semplice: – basta  Linkare XI COMMISSIONE (LAVORO PUBBLICO E PRIVATO) , – e vi appaiono tutti i componenti di essa, – cliccare poi su ogni componente (Scrivi al deputato  )vi si aprirà un campo dove indicherete il vs. indirizzo mail, uno su cui indicherete l’Oggetto, scrivendo “Riconoscimento Anzianità di servizio al Personale della Scuola ATA e ITP ex EE.LL.” e nello spazio sottostante INCOLLERETE il testo della lettera con a firma il vs. nominativo.

Questa semplice operazione fatta da tutti noi, provoca l’arrivo a ciasun componente, di numerose  mail che, intanto farà ricordare e forse motivare qualcuno a riproporre un immediato riesame della questione e comunque farà anche riflettere sulla possibilità comunque di determinare uno spostamento di migliaia di consensi.

 Ovviamente il testo, uguale per tutti, può essere migliorato,  l’importante è che non trascenda nei termini e che non sia troppo lungo.

Gentile Onorevole,

  dopo la calendarizzazione alla XI^ Commissione Lavoro della Camera dei Deputati, per la trattazione della nostra ultradecennale questione  ero insieme a tanti altri colleghi  molto fiduciosi.

Infatti sulla “INGIUSTIZIA” subita da decine di migliaia di lavoratori della Scuola, ex dipendenti degli Enti Locali, a causa del trattamento di furto subito sulle loro retribuzioni per il mancato riconoscimento dell’anzianità di servizio, antecedente al passaggio alle dipendenze dello Stato dell’1-1-2000, per effetto della Legge n.124 del ’99.

Ma quando dei Deputati, membri di una importante Commissione come la XI^ “Lavoro…” che, dopo il precedente deposito di n.4 Risoluzioni Parlamentari al riguardo, di cui una giacente da quasi un anno e che dovrebbero pertanto trovare una sintesi risolutiva bypartisan, su una vicenda che ha coinvolto, da così troppo tempo e tuttora tiene in forte tensione: – MIGLIAIA DI LAVORATORI della Scuola, (ATA e ITP) con le LORO FAMIGLIE, invece in modo pilatesco, su indicazione del Vice Presidente di Commissione, On. G. Cazzola, ex sindacalista, non affrontano il problema, ma pensano soltanto a coprire ed inseguire la posizione sfuggente del Governo, senza assumere alcun tipo d’indirizzo per un serio e concreto impegno, ma che rinviano tutto a data indefinita.

 Questa ignava decisione, ha ulteriormente umiliato e mortificato profondamente  le nostre coscienze, oltre che deludere ancora una volta tutti gli sfortunati ex e/o tuttora dipendenti della Scuola, incappati nel tempo in questa sventurata carriera, massacrata dalle SCELLERATE SCELTE POLITICHE.

Chi non forza e spinge convintamente per trovare una soluzione alla vicenda di cui sopra, non potrà sottrarsi alle gravi responsabilità, alla pari di chi è stato causa di tali profonde, estenuenti e lunghe sofferenze.

 Mentre non posso non esprimere l’indignazione per il grave danno economico subito, posso tuttavia assicurare che , unitamente a tante altre centinaia di colleghi, non abbandoneremo mai la nostra causa e date le condizioni, saremmo purtroppo costretti a riflettere attentamente prima di tornare ad esprimere il nostro consenso.

La ringrazio per l’attenzione e le invio distinti saluti.

Comunicato Stampa :  http://www.orizzontescuola.it/node/23937  –

http://www.aetnanet.org/catania-scuola-notizie-2477865.html

http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=36867

Annunci