Cari colleghi,

Nell’ultima assemblea Nazionale di Roma del 1 ottobre 2016 si era ad un bivio: sciogliere il Comitato oppure rilanciare le iniziative ridandoci tutti appuntamento dopo un anno per eleggere un nuovo direttivo.
 Da allora il Comitato ATA-ITP ha incontrato alla Camera il gruppo della Commissione cultura dei “cinque stelle” per chiedere un appoggio alla causa e fissare un incontro con le Commissione VII e XI Riunite, abbiamo partecipato con una delegazione allo sciopero sotto al MIUR ed indetto due assemblee nazionali ,Milano e Firenze ed il Convegno di Napoli ATA-ITP ex enti locali : “INGANNO DI STATO…. UNA VERGOGNA ITALIANA”che si effettuerà il 23 di ottobre 2017 con la presenza di alcuni politici e del avv.Sullam di Milano dove ci darà ulteriori notizie riguardanti le nostre cause e alcuni giornalisti con una troupe televisiva di Sky.

A breve speriamo di ritornare a Roma con un nuovo sciopero Nazionale ad hoc.

Infatti avremmo intenzione per rafforzare la nostra audizione  che sarà a breve in Commissione cultura VII e XI  lavoro di uno sciopero/presidio in  piazza Montecitorio a Roma appena sapremo la data ci attiveremo per informare tutti.

Ora per prepararci a nuove battaglie c’è bisogno di un fondo cassa;perché non si può pretendere che chi decide di rappresentare il Comitato negli incontri a Roma o altre città lo faccia a proprio spese. 

Per organizzare manifestazioni, o Assemblee o bus e imporre la nostra presenza c’è bisogno di volontari che dedicano il loro tempo alla lotta e di risorse economiche. 

È per questo che rilanciamo in anticipo il tesseramento per l’anno 2018.

 Ognuno può contribuire secondo le proprio disponibilità .

La sottoscrizione relativo all’anno 2017 non è andato come le nostre aspettative come gli anni precedenti,con i versamenti effettuati sono entrate cifre molto irrisorie , vuoi per la crisi economica che incombe ,vuoi per le cifre che stiamo restituendo al Miur e gli stipendi/pensioni che abbiamo ridimensionati. 

La cassa per il momento e ancora in attivo ma cominciano a scarseggiare i fondi necessari  a breve finiranno togliendo le spese inerenti al Convegno di Napoli.

Ogni mese viene sottoposto ai revisori il saldo postale mensile con le spese effettuate .

 A fine anno sarà pubblicato il bilancio annuale. 

 SE VOGLIAMO SPUNTARLA E VINCERE C’È BISOGNO DELL’APPORTO DI TUTTI; ultimamente abbiamo notato che pochi colleghi sono ancora interessati ad interloquire nel gruppo di Facebook  e nella chatt ed a essere presente ai vari appuntamenti fin ora organizzati. 

Quindi sembra che non ci sia più quella determinazione che avevamo in passato, sarebbe un peccato dopo 18 anni di lotte abbandonare il tutto gettando la spugna in segno di resa.

 Nell’ultimo sciopero a Roma con 10 volontari abbiamo “imposto e riproposto” il nostro problema spendendo poco meno di 800 euro (bus+striscione + colazione ai volontari).

Quindi s’invitano i Colleghi Ata e ITP ad effettuare un 

  1.  bonifico sull’ IBAN n. : IT06 F076 0114 9000 0100 2441 929
 

Oppure

  1. Bollettino su C.C.: n.:1002441929


intestato a : Comitato Nazionale Personale A.T.A. – I.T.P. ex EE.LL

e farsi trovare pronti alle scadenze che proponiamo per continuare la nostra lotta per l’acquisizione della nostra anzianità rubata da questo Stato italiano forte coi deboli e debole coi forti.

Vi aspetto al Convegno di Napoli il 23 ottobre dalle ore 16 alle 19 in Sala Consiliare Città Metropolitana di Napoli c/o Complesso Monumentale di Santa Maria La Nova,43

 

 il Comitato aderisce allo Sciopero Generale di Base il 10 Novembre 2017 Cobas/Unicobas/USB Scuola e Lavoro con la manifestazione a Roma CONTRO 

*La truffa d’anzianità verso gli ata ex Enti Locali  

facciamo girare ai colleghi le prossime iniziative facendo conoscere il blog.