img_3588

A tutti i colleghi ATA EX EE.LL. ma anche ai colleghi iscritti UNICOBAS e simpatizzanti, mi è stato chiesto di mettermi in corsa per le parlamentarie del M5S, l’ho fatto pur sapendo che le possibilità erano quasi nulle, infatti oggi ho la certezza di non essere in lista.

Voglio però esprimere alcuni pensieri assolutamente personali  ma che spero possano essere condivisibili almeno per qualcuno.

Non faccio tutto il riassunto dei nostri circa 18 anni di lotta per i diritti, siamo ancora qui a parlarne, decimati, delusi, fiaccati, molti, me compreso, stanno restituendo con grande sacrificio cifre che invece ci spetterebbero, che fare ancora?

Le abbiamo provate tutte, soprattutto con chi teoricamente doveva esserci più vicino come idee politiche, come colleghi, come difesa dei lavoratori, siamo stati presi in giro, è un dato di fatto che per una soluzione politica al nostro problema gli unici che hanno portato fino in fondo la parola data sono stati i deputati Gianluca Vacca e Luigi Gallo del M5S proponendo un emendamento alla finanziaria 2013, lo stesso che doveva essere sostenuto da altri del PD che lo hanno ritirato, e uno similare da FI pure ritirato, la bocciatura è poi arrivata sempre dalla maggioranza PD.

Io ho sempre avuto idee sinistra, votavo a sinistra(anche Rifondazione) sono stato tesserato CGIL  prima di passare a COBAS in provincia, cose sporche ne ho viste tante, come le famose pagelle, altre ancora più sporche dei confederali ne ho viste attraverso le vicissitudini della azienda dove lavorava mia moglie, portata a 2 fallimenti, sempre più deluso da tutto mi sono iscritto al M5S nel 2012 e nel  2014 ho voluto provare se era vero che potevo candidarmi alle europee.

Dunque ,sono giunto alla conclusione che se la medicina Berlusconiana ha fatto danni e quella Renziana ha fatto peggio, non ci resta che mettere alla prova il M5S, cosa può succedere di peggio?

I presupposti sono buoni, sappiamo che c’è più dialogo e convergenza di idee, ne sa qualcosa il nostro Paolo Latella, tra il Movimento e il sindacalismo di Base che non con i confederali pronta-firma.

Io voterò M5S finchè non lo vedo alla prova di governo, se poi deluderà me ne farò una ragione come è stato finora con gli altri partiti, ma una possibilità va data.

Invito tutti a votare in massa M5S e far votare i famigliari, a prescindere dalla nostra lotta, anche se non dobbiamo mollare, siamo in clima di incertezza fino al 4 Marzo, ma in corsa ci sono altri che possono portare la nostra voce a Roma, per fare un esempio , nella mia circoscrizione ci sono Davide Tripiedi e Marta De Poli per la camera e Gianmarco Corbetta per il senato, Gallo e Vacca sono in corsa anche loro per un secondo mandato, quindi guardatevi intorno, informatevi e scegliete.

Luca Maniero, Assistente Tecnico

UNICOBAS SCUOLA

Attivista M5S

ATA ex EE.LL.

http://www.ilblogdellestelle.it/m/2018/01/ecco_le_liste_del_movimento_5_stelle_nei_collegi_plurinominali.html

Annunci